Configurazione parametri stufa pellet palazzetti ecofire

Pagina precedente – Avvio

Parametri a regime (13 -31)

13-14 Intervallo e durata pulizia braciere a Potenza 1

Relativamente a momenti in cui è attiva la  Potenza 1 (definita dai parametri (23) e (27)), indicano la distanza temporale in minuti tra due pulizie (13) e la durata in secondi della pulizia (14). La pulizia è un momento in cui la ventola estrazione fumi gira a un valore particolare, tipicamente il massimo, e in teoria viene soffiata via la cenere in eccesso dal braciere. Se si nota accumulo eccessivo di cenere mentre il termostato è attivo (la stufa è a potenza 1) si può aumentare (14 – durata) e/o diminuire (13 – intervallo ). Viceversa se la stufa rischia di spegnersi è bene diminuire (14) e;aumentare (13)

15-16 Intervallo e durata pulizia braciere a Potenza > 1

Relativamente a momenti in cui è attiva una Potenza > 1 (definita dai parametri (24-25-26) e (28-29-30)), indicano la distanza temporale tra due pulizie (15) e la durata della pulizia (16). La pulizia è un momento in cui la ventola estrazione fumi gira a un valore particolare, tipicamente il massimo, e in teoria viene soffiata via la cenere in eccesso dal braciere. Valgono le stesse considerazioni della potenza 1. Se la potenza attiva prevede già la ventola alla massima velocità, non succede niente.

17 Termostato

Impostabile tranquillamente senza entrare nel menù dei parametri. Se la temperatura ambientale supera questo parametro, la stufa passa a potenza 1.

18 Tempo coclea ON

E’ il tempo per cui gira la coclea, ogni volta che viene attivata. E’ uguale per tutte le potenze. A parità di intervallo (23–26), maggiore è questo valore, più pellet viene buttato nel braciere. Se si aumenta, vanno tendenzialmente aumentate le rispettive velocità di estrazione fumi (27–30) per favorire la combustione della maggiore quantità di pellet , e viceversa.

19 Velocità coclea durante pulizia braciere

E’ in realtà la velocità della ventola estrazione fumi durante la fase di pulizia. A meno che non si spenga la stufa perchè viene soffiata via tutta la brace, conviene impostarla al valore massimo.

20 Velocità coclea durante estrazione

E’ in realtà la velocità della ventola estrazione fumi durante la fase di spegnimento.

21 Soglia massima velocità scambiatore

E’ la temperatura oltre alla quale la ventola di scambio termico va al massimo, per proteggere la stufa. Facendo prove sulla temperatura soglia, si può utilizzare questo parametro per far girare la ventola al massimo solo quando la stufa è a potenza >1, e a velocità minore altrimenti, per evitare rumore e uscita di aria appena tiepida (in sostanza si riesce a regolare automaticamente la velocità della ventola che immette aria calda nell’ambiente in modo che vari automaticamente con la temperatura della stufa)

22 Ritardo allarme depressione

Se viene rilevata assenza di depressione all’interno della stufa (es se si apre lo sportello), dopo questo tempo la stufa va in spegnimento.

23–26 Pausa coclea potenza X

Tempo per cui sta ferma la coclea alle varie potenze. Più sta ferma, meno pellet viene immesso nel braciere, minori sono i consumi. Se si aumenta, bisogna tendenzialmente ridurre la corrispondente voce di velocità scambiatore fumi (o aumentare il tempo coclea on (18), che però influenza tutte le potenze) , per evitare che il pellet nel braciere bruci troppo velocemente e si spenga la stufa, e viceversa.

27–30 Velocità scambiatore fumi potenza x

Velocità della ventola che fa circolare aria all’interno della camera di combustione. Più e alta, maggiore è la velocità con cui brucia il pellet. Se si aumenta per una certa potenza, bisogna tendenzialmente ridurre il tempo pausa coclea per quella potenza (o aumentare il tempo coclea ON (18), che però influenza tutte le potenze), e viceversa.

31 Soglia blackout

In caso di blackout, se quando torna la corrente la stufa è a temperatura maggiore di questo valore, riprende l’accensione. Altrimenti avvia lo spegnimento.

 

Comments

comments

11 pensieri su “Configurazione parametri stufa pellet palazzetti ecofire”

  1. Ho provato RIPETUTAMENTE A premere i tasti su/giù contemporaneamente sulla mia stufa Palazzetti ecofire mod. ISABELLA… e non è successo ahimè un bel nulla.

    1. I tasti non vanno premuti ripetutamente. Vanno premuti e tenuti premuti una sola volta, a tempo. Fino a che si sente un “bip” (circa 1-2 secondi). E si accede al menu del timer. Per accedere al menu di configurazione, fare stessa cosa ma con i tasti on e su. Il modello per cui funziona con certezza questa procedura è quello del display riportato in figura.

  2. Avevo il problema di eccessivo accumulo di pellet a potenza > 1. Ho ridotto i tempi di alimentazione da parte della coclea, risolto il problema.
    Grazie

  3. Salve
    Sa gentilmente indicarmi i parametri per aumentare la quantità di pellet immessa a Potenza 1 la stufa tende ,mod. Freddo, sempre a spegnersi.
    Grazie Riccardo

  4. Ho una Ecofire ad incasso. Chiamo il tecnico per la manutenzione annuale alla modica cifra di 150 euro. Finito il lavoro la accende e dice che tutto ok!
    Bene dopo 1 ora si spegne per accumulo del pellet sulla coclera. Cambio paramenti come da lui consigliato telefonicamente. Il risultato non cambia. Si accende ma dopo al massimo un’ora si spegne perché la fiamma si soffoca. Mai più palazzetti.

  5. Ragazzi io ho una martina idro che ora con il timer attivo nn si spegne più sola… fa la pulizia è riparte qualcuno sa dirmi come mai? Che parametro è saltato?

  6. La mia palazzetti idro si spegne e si riaccende se impostata sul timer… fa la pulizia è si riaccende nonostante l’accensione sia fissata per il gg successivo. Sapete dirmi come mai??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.